Blog: http://75.ilcannocchiale.it

La felicità di Prodi

Tutti ricordano l'appello agli italiani che Romano Prodi pronunciò al termine del primo confronto televisivo con Silvio Berlusconi: si concludeva con la promessa della felicità.
Naturalmente la sua. Come fa notare Marco Taradash, l'anagramma del nuovo presidente della Repubblica è: "gran gioia. Il topo no". Non Giuliano Amato, insomma, ma la "nostra" gioia.
Di felicità in felicità, un due tre, le alte cariche dello Stato sono assegnate.
Adesso il governo.
Poi il resto della felicità.

«Pur essendo tutti miserabili, ci crederemo tutti felici, perché il governo ci dirà che lo siamo».
(Bertrand Russel, "Impatto della scienza nella società", p. 66)

----

Tutta un'altra città
La mia pagina
 su Rete Civica Milano
Il mio blog su Rete Civica Milano
Il blog dei Liberali per l'Italia su Rete Civica Milano

Pubblicato il 14/5/2006 alle 13.7 nella rubrica Politica italiana.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web